lat. 44.89187715629887
long. 7.254753112792969

Metadiorite di Malanaggio


Page non traduite - lire ci-dessous la page dans sa langue d'origine...
La cava di Malanaggio è facilmente raggiungibile in quanto situata a pochi metri dalla strada statale della val Chisone che porta al Sestriere, lungo la quale si possono trovare altri affioramenti di metadioriti.

 

La metadiorite di Malanaggio affiora prevalentemente in bassa Val Chisone e deriva dal metamorfismo di originarie rocce magmatiche di età tardo Permiana intruse entro il complesso grafitico del Pinerolese. La metadiorite si presenta come una roccia a grana fine, massiccia, di colore grigio-verde per effetto dei minerali contenuti: albite, clorite, anfibolo, ma anche granato, epidoto che potrebbero aver sostituito l’originario plagioclasio magmatico. Questa roccia è una risorsa lapidea sfruttata localmente sin da epoche remote, ed è stata ampiamente utilizzata come pietra ornamentale e da costruzione in Piemonte (ad es. per alcuni sarcofagi nella Sacra di S. Michele e per la Chiesa della Gran Madre a Torino).