lat. 44.92489202566595
long. 7.067542921017518

ScopriAlpi - Scopriminiera


Page non traduite - lire ci-dessous la page dans sa langue d'origine...
Entrambe le visite, sempre guidate, si realizzano giornalmente con partenze ad orari prestabiliti per cui è necessaria la prenotazione. I sotterranei delle miniere consentono un accesso solo parziale alle carrozzelle. Ecomuseo Regionale delle Miniere e della Val Germanasca Loc. Paola – 10060 Prali (TO) - Tel./Fax +39. 0121.806987 - Cell 346.3003551 www.ecomuseominiere.it - info@ecomuseominiere.it Dal lunedì al venerdì (martedì escluso) dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00. CHIUSURA ANNUALE: dal 1 dicembre al 28/29 febbraio - Domenica di Pasqua.

 

Il progetto “ScopriAlpi” trae fondamento dalla conformazione geologica e geomorfologica della Val Germanasca ed in particolare da alcune specificità geologiche evidenti nei sotterranei della galleria Gianna, sita in comune di Salza di Pinerolo ed appartenente al circuito ecomuseale di “Scopriminiera - Ecomuseo Regionale delle Miniere e della Val Germanasca”. Il paesaggio della Val Germanasca introduce i visitatori al contatto diretto con l’imponente catena alpina, inoltre, alcune importanti differenze fra le forme ed i processi geomorfologici che contraddistinguono le due valli alle estremità della galleria permettono di comprenderne la complessità dell’evoluzione del rilievo montuoso: da un lato la media valle Germanasca di Prali, profonda ed incisa, con pareti aggettanti, caratterizzata da grandi fenomeni gravitativi dall’altro la valle di Salza, che nel tratto superiore più dolce ed ampio mostra forme glaciali. Il sito di maggior interesse, visibile all’interno della galleria, è costituito dalla zona di contatto tettonico tra la copertura dei “Calcescisti con Pietre Verdi” e il “Complesso Cristallino del Dora-Maira”, testimonianza diretta dello scontro tra il paleocontinente Africano ed il paleocontinente Eurasiatico a partire dal quale si è sviluppato il fenomeno orogenetico alpino.

SCOPRIMINIERA, con 1,5 Km di visita nella miniera Paola, offre al pubblico uno straordinario viaggio nella vita del contadino-minatore. La visita inizia a bordo del trenino dei minatori, per proseguire a piedi per un tuffo nel passato lungo i cunicoli ed i cantieri di lavoro. Entrando nelle viscere della montagna, tutti i sensi sono coinvolti in un turbinio di sensazioni. Udire il fragore di un’esplosione, impugnare un perforatore in funzione, addentrarsi nel buio della galleria con la sola luce di una lampada ad acetilene: due ore di totale immersione nel vissuto dei minatori.