lat. 45.14112
long. 6.82655

Sentiero geologico del ghiacciaio del Sommeiller


Page non traduite - lire ci-dessous la page dans sa langue d'origine...
La partenza del sentiero è raggiungibile in automobile fino al Colle del Sommelier. Il tracciato forma un anello e raggiunge la quota massima di m 2440, con un dislivello totale di m 320. Entrambi i tracciati sono praticabili dal mese di giugno, dopo lo scioglimento del manto nevoso.
RIFUGIO SCARFIOTTI Località Grange du fond

 

Il Rifugio Scarfiotti e le Grange du Fond sono situate nella valle del torrente Rochemolles, affluente di sinistra della Dora di Bardonecchia, nella piana alluvionale di origine glaciale a quota di m 2151 s.l.m. Nelle vicinanze dell’alpeggio sono presenti due piccoli specchi d’acqua, derivanti dall’escavazione di inerti per la costruzione della diga idroelettrica AEM di Rochemolles, situata più a valle. Lungo i versanti è presente il contatto fra i litotipi della Falda Piemontese delle Rocce Verdi, di pertinenza oceanica, costituita essenzialmente da calcescisti, e i litotipi del Massiccio d’Ambin, del basamento cristallino continentale, qui rappresentati dalle Quarziti di Etiche e dalla copertura mesozoica permo-giurassica, formate da marmi dolomitici delle Dolomie del Seguret. La valle di Rochemolles, modellata dai ghiacciai plio-pleistocenici e olocenici, ha assunto il caratteristico profilo ad “U”, con pareti acclivi e fondovalle pianeggiante. Lungo i versanti si riconoscono estese zone di rocce montonate, depositi glaciali di fondo, cordoni morenici. In quota si aprono grandi circhi glaciali con forma a “fauteil”, caratterizzati da zone pianeggianti e rotture di pendenza, circondati a semicerchio da pareti rocciose sovrastanti falde detritiche e conoidi detritici singoli e multipli coalescenti. Sono inoltre riconoscibili fenomeni gravitativi per Deformazione Gravitativi di Versante, fenomeni gravitativi di massa, fenomeni erosivi lineari torrentizi. Il versante è ricoperto da una coltre detritica di origine composita, essendo presenti falde detritiche, depositi glaciali, depositi gravitativi di massa, in molti casi rimaneggiati e colluviati.